Provincia di Ascoli Piceno

Mostra "In|coscienza" di Roberto Cicchiné

Provincia di Ascoli Piceno
Provincia di Ascoli Piceno
Eventi del giorno
Home Page » Canali » Documentazione » Eventi in agenda » Eventi del giorno » lettura Eventi in agenda
Icona freccia bianca
Mostra "In|coscienza" di Roberto Cicchiné
Evento dal 19-03-2016
al 16-04-2016
Chiesa dei SS Vincenzo e Anastasio

Dal 19 marzo al 16 aprile nella chiesa di SS . Vincenzo e Anastasio

Si inaugura sabato 19 marzo 2016 alle ore 18 presso la chiesa di San Vincenzo e Anastasio di Ascoli Piceno la mostra personale In|coscienza di Roberto Cicchiné, presentata dalla Galleria Marconi di Cupra Marittima e da Marche Centro d'Arte, a cura di Valentina Falcioni e con l'alto patrocinio del Comune, della Provincia e della Diocesi di Ascoli Piceno. 

In|coscienza è il terzo appuntamento della rassegna Cosa c'è di nuova oggi? che accompagnerà la Galleria Marconi durante la stagione espositiva 2015/2016. La chiesa di San Vincenzo Anastasio si trova in P.zza Ventidio Basso ad Ascoli Piceno. La mostra si conclude il 16 aprile. 

"Nell'antica platea inferior di Ascoli Piceno, la piazza che in epoca medievale ospitava il mercato menifatturiero della città, si erge la chiesa romanica dedicata ai Santi Vincenzo e Anastasio. Roberto Cicchiné, artista che vive e lavora a Massignano in Provincia di Ascoli Piceno, ha intrapreso un dialogo profondo e complesso con questo ambiente sacro che dalla seconda metà del XIII sec. accoglie anche una cripta dedicata a San Silvestro. Una conoscenza capillare dell'animo umano fa di Roberto un interprete elegante dell'universo spirituale e sensibile. Il "linguaggio silenzioso" difatti è un esempio di comunicazione non verbale che l'artista marchigiano ha esaminato nel corso degli anni fino a renderlo oggetto principale della propria ricerca artistico-espressiva. Negli ultimi lavori, tuttavia, è iniziato a trapelare qualcosa di decadente, in bilico fra malinconia, insofferenza e bisogno di cambiamento. L'uomo è diventato un tempio da tutelare e allo stesso tempo un bozzolo pulsante, smanioso, pronto alla metamorfosi. L'ambiente sacro dedicato ai Santi Vincenzo e Anastasio è divenuto il guscio entro il quale è maturato questo senso di rinnovamento che è stato immortalato da Cicchiné nella fase in cui la coscienza vaga fra timore e necessità reticenza e consapevolezza. Si tratta di un percorso circolare che non ha direzione o orientamento, un circuito che evoca l'eternità, riflette l'ordine di una pace superiore e zittisce ogni forma di titubanza per accrescere il senso di armonia. Il titolo In|coscienza rivela proprio il momento in cui si rimane in bilico fra consapevolezza e istinto, quando il corpo è ancora fasciato dalla pellicola protettiva di una coscienza abitudinaria, ma i muscoli iniziano a frenarem per liberarsi da quei preconcetti cristallizzati nel tempo. Descrive il dubbio, il lungo attimo di insofferenza e irrequietezza che inizia a traballare di fronte a un'intima contemplazione dell'Io in relazione all'infinito universo spirituale. Una serie di istallazioni concettualmente inanellate fra loro sembrano dialogare con quelli affreschi che in passato erano presenti nella cripta dedicata a San Silvestro, i quali celebravano proprio il potere della rigenerazione, l'unica in grado di guarire sia la carne che la mente da quel rigido dittatore che vive nell'Ego, il parassita che destabilizza l'autostima, riduce le capacità empatiche e fa vacillare i propri caratteri identitari". (Valentina Falcioni)

"Non ricordo tutto quello che ho fatto in questi anni, ma ricordo bene tutti gli artisti con cui ho lavorato, il piacere delle discussioni sull'arte e sulla vita, il freddo di inverno e il caldo d'estate. La Galleria Marconi mi ha dato molto, un percorso umano e professionale ricco e avvincente, che si è incrociato strettamente con la mia vita, anche se non è tutta la mia vita. Penso agli affetti, alla famiglia, alla mia casa e a chi la frequenta. Penso di avere fatto molto, penso di avere ancora molto da dire e non voglio rinunciare a nulla di tutto questo. E' con questo spirito che mi sono chiesto cosa c'è di nuovo oggi? E adesso aspetto solo di avere la risposta". (Franco Marconi) 

In|coscienza di Roberto Cicchiné
A cura di Valentina Falcioni
Presentato da Marche Centro d'Arte e Galleria Marconi di Cupra Marittima

Dal 19 marzo al 16 aprile 2016
Chiesa di SS. Vincenzo e Anastasio
Piazza Ventidio Basso di Ascoli Piceno

Inaugurazione: sabato 19 marzo 2016 alle ore 18
Orari d'apertura: tutti i giorni dalle ore 16 alle 19
Ingresso libero

Con il patrocino di Comune di Ascoli Piceno, Provincia di Ascoli Piceno e Settore Arte Sacra e Beni Culturali della Diocesi di Ascoli Piceno

Per info: vlacioni@yahoo.it

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel. 0735778703

web: http://galleriamarconi.it/
e-mail: galleriamarconi@vodafone.it
Facebook http://www.facebook.com/galleriamarconi
Twitter https://twitter.com/GalleriaMarconi


Condividi questo contenuto

Il portale della Provincia di Ascoli Piceno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Note legali - Privacy - Responsabile del procedimento di Pubblicazione

- Inizio della pagina -
Il progetto Provincia di Ascoli Piceno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it