Provincia di Ascoli Piceno

Apprendistato

Provincia di Ascoli Piceno
Provincia di Ascoli Piceno
Apprendistato
Icona freccia bianca

Che cos'è l'Apprendistato

Il contratto di apprendistato rappresenta il principale strumento di ingresso dei giovani nel mercato del lavoro e di integrazione tra i sistemi scuola, lavoro e formazione, di crescita tecnico-professionale dell’individuo e quindi come strumento di valorizzazione del capitale umano dell’impresa attraverso una trasmissione dei “saperi”.
Il riordino normativo sulla disciplina di tale contratto di lavoro è avvenuto con il Decreto Legislativo n. 167 del 14 settembre 2011 “Testo unico dell’apprendistato” (modificato dalla L. n. 92 del 28 giugno 2012 “Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro”).
Il Testo Unico definisce l’apprendistato come un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani prevedendone tre tipologie:
a) apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale (giovani da 15 a 25 anni);
b) apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere (giovani da 18 a 29 anni);
c) apprendistato di alta formazione e ricerca (giovani da 18 a 29 anni). La disciplina del contratto di apprendistato e’ rimessa ad appositi accordi interconfederali ovvero ai contratti collettivi di lavoro stipulati a livello nazionale.
La Regione Marche ha recepito con la L.R. n. 14 del 17 maggio 2012 il D.Lgs n. 167/2011; con successivo atto (Delibera di Giunta Regionale n. 1196 del 01 agosto 2012), ha approvato gli “schemi di accordo tra la Regione Marche e le associazioni dei datori di lavoro e dei prestatori di lavoro, le Università, Fondazioni ITS e l’Ufficio scolastico regionale per la disciplina dell’apprendistato” predisponendo tre distinti documenti che disciplinano le tre diverse tipologie di contratto nel rispetto delle competenze in materia, proprie e degli altri attori.
Con la DGR 1365 del 01/10/2012 ha concretamente dato attuazione alla disciplina dell’apprendistato sul proprio territorio per quanto riguarda due delle tre tipologie previste: l’apprendistato professionalizzante o di mestiere e di alta formazione e ricerca.
Con successiva DGR N. 1536 del 31/10/2012 , la Regione Marche ha approvato la disciplina regionale per l’applicazione dell’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale secondo le disposizioni del D.Lgs. n. 167/2011 ed in attuazione della DGR 1196 del 01/08/2012.
Con DGR 1000 del 08/09/2014, la Regione Marche ha infine recepito la deliberazione della Conferenza Stato-Regioni del 20 febbraio 2014 concernente le Linee Guida per l’Apprendistato Professionalizzante o contratto di mestiere di cui all’art. 4 del DLgs n. 167/2011″

Nota: Di seguito le norme che hanno modificato o integrato la disciplina dell’apprendistato professionalizzante o di mestiere successivamente al DLgs 167/2011 e alla L. 92/2012:
D.L. 76/2013
L. 99/2013
D.L. 34/2014
L. 78/2014
Deliberazione n. 32/CSR del 20/02/2014 della Conferenza Stato-Regioni
Ulteriori informazioni sono reperibili nel sito della Regione Marche http://www.istruzioneformazionelavoro.marche.it/Lavoro/Apprendistato.aspx del Ministero del Lavoro http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/ (scegliendo poi la voce “Interpello” o “Normativa”), nonché sul “Portale pubblico per il lavoro” del Ministero del Lavoro http://www.cliclavoro.gov.it/informarmi/cittadino/Apprendistato/Pagine/default.asp

Condividi questo contenuto

Il portale della Provincia di Ascoli Piceno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Note legali - Privacy - Responsabile del procedimento di Pubblicazione

- Inizio della pagina -
Il progetto Provincia di Ascoli Piceno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it